Rispondi a:

Inviato da avatar Francesco Bruni il 07-03-2014 alle 20:23

Io credo non sia un problema di sostanza (si tratta di un mero avviso di garanzia e fa bene la Boschi a ribadire che si tratta di "un atto dovuto a tutela degli indagati per esercitare i diritti di difesa e non un’anticipazione di condanna". D'altronde, se così non fosse, qualsiasi pubblico ministero potrebbe influenzare - con una scelta sostanzialmente discrezionale - le sorti dell'esecutivo), ma di mera forma (se ci si presenta come forza di cambiamento e rottura rispetto al malcostume del passato e quest'immagine risulta - nei fatti - essere stata vincente, io credo sia un dovere - oltre che una scelta saggia - preoccuparsi di salvaguardare tale patrimonio reputazionale).

Ciò non toglie, però, che - in un'epoca in cui la forma diventa spesso più importante della sostanza - prestare il fianco ad attacchi tanto ovvii quanto efficaci da parte del M5S (che ha così buon gioco nel continuare a sostenere che il vento non sia affatto cambiato e che "gli altri" son tutti quanti uguali) e del centrodestra (che già recrimina sul doppiopesismo del PD) sia stata una scelta difficile da comprendere (almeno per me) proprio in termini di opportunità politica.

Qualcuno saprebbe spiegarmi perché il nome della Barracciu sia stato ritenuto così imprescindibile nella formazione della compagine di governo?

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Accedi

Devi inserire Nome utente e Password per inviare un messaggio. Se non li hai prosegui inserendo il contenuto della risposta e i dati personali (nome, cognome e email) oppure Registrati

Contenuto della risposta

Allegati

In quest'area vengono visualizzati gli allegati in attesa di spedizione.

La dimensione massima per ogni file è di 16MiB

Inserire l'indirizzo nella forma http://www.esempio.it
Inserire l'indirizzo nella forma http://www.youtube.com/watch?v=WUrJuSh0evE