Rispondi a:

Inviato da avatar DAMIANO VOLANTE il 24-02-2014 alle 15:24

Una piccola critica costruttiva alla Riunione dell'Attivo tenutosi il 6 c.m. presso l'Energolab di Via Plinio è la totale assenza di riferimenti alle Tematiche Ambientali, criticità purtroppo presenti anche nel nostro Quartiere e di cui dovrebbe interessarsi il Gruppo PORTA VENEZIA di cui faccio parte. 

Per esempio,  a che punto è il PLIS della Media Valle del Lambro? Grazie alla continuità che si acquisirebbe con la "ricucitura" del Parco Lambro milanese, le aree verdi del Rubattino, del Parco Forlanini ed il Parco Monluè, avremmo una continuità lungo la Dorsale tale da creare una invidiabile Cintura Verde, omogenea e interconnessa col sistema del verde del Sud Milano  e con la vaste aree agricole della "bassa" milanese e padana. Tuttavia questo progetto si scontra con l'attuale stato di degrado del Lambro ed in merito è già partito il progetto di riqualificazione, includendolo nei piani di tutela e recupero previsti dal PTUA  (Piano di Tutela e Uso delle Acque) della Lombardia redatto nel 2006 ed in vigore fino al 2016, scadenza indicata dall'Unione Europea per verificare i risultati delle azioni di riqualificazione dei corpi idrici dell'Unione in ottemperanza alla Direttiva 2000/60, recepita in Italia solo nel 2006.

Quindi, con il PLIS del Parco MVL, la parte del Lambro che scorre proprio nella nostra zona potrebbe entrare a far parte del Parco inserendo anche il Parco Lambro ed il Parco Maserati all'interno del suddetto PLIS, ed in merito sarà fondamentale il costante confronto sia con la Normativa Europea che con quella Nazionale. Ne deriva che la priorità assoluta sarà il recupero del Lambro, fiume devastato ma recuperabile, ricco di potenzialità paesaggistiche che lo potrebbero far diventare un importante corridoio urbano, affiancato all'altrettanto fondamentale  sistema ciclopedonale urbano socraccomunale verso il Parco Sud, verso l'Adda attraverso la Martesana e verso il Parco di Monza.

Infine concordo con il continuare l'ascolto delle Associazioni e dei Comitati di Cittadini attivi nella zona: sarebbe un buon inizio per affermare positivamente la nostra presenza sul Territorio.

Resto in attesa di notizie e di un recapito telefonico del Gruppo Porta Venezia, a cui ho chisto di partecipare, e cordialmente vi saluto

 

Damiano Stefano Volante

02PD

Presidente di Communitas2002

Cittadini per l'Etica nella Politica

direzione@communitas2002.org   

Accedi

Devi inserire Nome utente e Password per inviare un messaggio. Se non li hai prosegui inserendo il contenuto della risposta e i dati personali (nome, cognome e email) oppure Registrati

Contenuto della risposta